Corso biennale per Assistente alla comunicazione scolastico

CORSO BIENNALE PER ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE SCOLASTICO

- Tipologia corso: corso di specializzazione - approfondimento tecnico

- Finalità: conoscenza approfondita degli strumenti e dei supporti metodologico-didattici
indispensabili per lo svolgimento della professione in ambito scolastico

- Requisiti: conoscenza della L.I.S. con test di ammissione; laurea o diploma di scuola secondaria di secondo grado ad indirizzo socio-psico-pedagogico

- Percorso formativo: 520 ore articolate in due anni di cui 190 di tirocinio da concordare con il corsista

- Sede del corso: Casalecchio di Reno - Bologna

- Durata: 1° anno ottobre 2016 – giugno 2017
               2° anno ottobre 2017 – giugno 2018

- Frequenza: due fine settimana al mese

- Partecipanti: a numero chiuso; numero minimo iscritti 10; nel caso di un numero elevato di iscrizioni si valuterà l’avvio di un ulteriore corso

- Metodologia: formazione in aula alternata a esperienze laboratoriali, analisi e creazione di supporti visivi, discussione, riflessione, confronto di gruppo, role playing

- Contenuti
-Approccio socio-culturale alla sordità
-Sordità in contesto sociale
-Sordità in contesto familiare
-Tipi e gradi di sordità, protesizzazioni e altri dispositivi
-Sordità e legislazione
-Ruoli e competenze delle figure professionali coinvolte in un progetto di vita di un bambino/ragazzo sordo
-Ruoli e competenze delle due figure professionali: Assistente alla comunicazione, Interprete -Metodologie pedagogico-didattiche specifiche
-Logopedia
-Integrazione scolastica
-Modalità di osservazione
-Linguistica: confronto struttura lingua italiana e lingua dei segni
-Tecniche di comunicazione non verbale
-Sordi e stranieri
-L’apprendimento dell’italiano scritto come L2
-Varie strategie di scrittura e lettura nella fase di alfabetizzazione
-Chiarificazione dei libri di testo
-Pedagogia della Gestione mentale di A. de La Garanderie
-Didattica personalizzata ed inclusiva:
Introduzione teorica: perché diversificare/dall’ottica dei disturbi all’ottica dei bisogni Presentazione diversificata: la didattica visiva e “cinestesica”
Presentazione diversificata: la didattica verbale orale – uditiva
Produzione di supporti didattici: esercitazioni

-Didattica per ordini scolastici:
nido
scuola dell’infanzia
scuola primaria
scuola secondaria di primo grado
scuola secondaria di secondo grado
-Tecnologia multimediale
-Lettura obbligatoria di un testo ed esposizione di un elaborato
-Tirocinio

- Valutazione intermedia: alla fine del primo anno è prevista una tesina monografica seguita da colloquio orale

- Tirocinio diretto: in contesti diversificati da svolgersi nel corso del biennio, con stesura e discussione di un elaborato finale

- Valutazione finale: alla fine del biennio è previsto un esame scritto e orale per il rilascio dell’attestato, previo superamento

- Assenze: si deve frequentare almeno l’80% del monte ore complessivo; i ritardi sono considerati assenze; chi supera la soglia dell’ 80% potrà frequentare ma non accedere all’esame finale

- Docenti: Operatori Tecnici della Comunicazione, Assistenti alla Comunicazione scolastici con competenze in pedagogia della sordità e didattica visiva; Mediatori linguistico culturali; Educatori autorizzati dal Centro ICELP di Jerusalem all’utilizzo degli strumenti PAS B: arricchimento strumentale Feuerstein; Docenti di sostegno specializzati sulla sordità e docenti ex corsi SSIS dell’Università di Modena e Reggio; Logopedista.

- Documentazione richiesta: c.v.; domanda di ammissione

- Informazioni: scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Corso Assistente alla comunicazione scolastico 2016-2018

 

 

 

ico fb ico twico youtube